Milano: capitale economica italiana

0 Flares 0 Flares ×

Milano è una città tutta da scoprire e ricca di arte, cultura e divertimento. L’alta moda e le firme del made in Italy (e non solo), scintillano per le vie del centro. Le boutique delle grandi griffe sono meta di appassionati provenienti da ogni parte del mondo e non mancano anche negozi storici ed originali che meritano di essere visitati.

Milano sorprende sempre i visitatori per la grande ricchezza di stili architettonici e capolavori artistici che conserva. Per chi vuole divertirsi la città offre molto: eventi mondani, negozi di tendenza, locali e mostre internazionali. Tutto questo in ogni periodo dell’anno.

Milano: capitale economica italiana

Milano in uno sguardo

Vuoi conoscere realmente la città? Parti dal Duomo, simbolo di Milano e vero punto nevralgico dove confluiscono tutte le icone di questa fantastica metropoli moderna. Il Duomo di Milano, meraviglioso esempio di stile tardo gotico, vanta ogni anno circa 5 milioni di visitatori provenienti da ogni parte del mondo. Questa imponente monumento è da sette secoli il cuore pulsante di Milano.

Dal Duomo si diramano i diversi quartieri, individuabili intorno alle antichissime mura della città, e il cui nome inizia con la parola Porta (esempio: Porta Venezia). Per una perfetta visione d’insieme di Milano si potrebbe partire dal quartiere di Brera, per poi spostarsi in senso orario verso Porta Venezia, Porta Vittoria, Porta Romana, Porta Vigentina e Porta Ticinese. Da quest’ultima si possono ammirare i caratteristici Navigli, sempre al centro della mondanità milanese.

Milano must da non perdere

Non lontano dal Duomo, un altro luogo da visitare è il Castello Sforzesco. E’ al centro di un’oasi verde della città: Parco Sempione. Grande polmone che fu creato nell’Ottocento e che al suo interno custodisce la Triennale. All’estremità opposta a piazza Castello si trova il maestoso Arco della pace, realizzato da Napoleone per celebrare la pace del regno nel 1807.

Dall’arco parte Corso Sempione dove, nella zona pedonale, è costantemente presente una folta presenza giovanile nelle ore dell’aperitivo. A pochi minuti di cammino, non si può non percorrere la Galleria Vittorio Emanuele II, splendido esempio di stile liberty che conserva atmosfere da salotto ottocentesco.

A Milano le grandi bellezze di epoche diverse convivono in armonia e l’alta moda e le firme del made in Italy scintillano per le vie della città.

Come arrivare a Milano

Voli: Milano Linate, in città, e Milano Malpensa, appena fuori, sono i due aeroporti raggiunti da tutte le principali compagnie di linea e low cost. In aggiunta a questi troviamo anche lo scalo di Bergamo Orio al Serio, ottimamente collegato via bus a Milano e che offre un’ampia scelta di linee low cost europee. Alitalia e Etihad Airways, vettori ufficiale di Expo Milano, collegano la città con le principali destinazioni mondiali.

Treni: La compagnia di Trenitalia, vettore ufficiale, collega con treni ad alta velocità Milano-Centrale e Garibaldi a tutte le principali città italiane. Le tratte più importanti sono gestite da Frecciarossa e Frecciabianca. Ultima, ma non ultima, la neo nata compagnia di Italo-NTV che arriva a Milano-Porta Garibaldi e che anch’essa viaggia verso le principali città.

Come muoversi a Milano

Autobus e Tram: I tram sono una delle tipicità di Milano. Il centro di Milano è abbastanza compatto ed è facile orientarsi e spostarsi. Una corsa sulla linea n. 1 è d’obbligo. Si potranno così ammirare le zone più belle del centro cittadino stando comodamente seduti su veri mezzi turistici che hanno una storicità unica. Il biglietto ha un costo di 1,50 euro e si può utilizzare anche a bordo della metropolitana. Ha una validità di 75 minuti dalla prima convalida.

Metropolitana: A Milano la metro è sicuramente il mezzo migliore per muoversi. Rapida ed efficiente offre diversi tipi di carnet e combinazioni per chi si ferma in città per qualche giorno. La corsa singola ha un costo di 1,50 euro e si può utilizzare anche a bordo dei mezzi di superficie. Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 06.00 alle 24.30.

Treno: Alla rete metropolitana milanese si vanno ad aggiungere anche i treni di superficie di Trenord, noto Passante Ferroviario, che gestisce i collegamenti da e verso la provincia ed i dintorni.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×